Auto elettriche, Crisci (UNRAE): Italia indietro, governo investa su infrastrutture

  Scarica la versione PDF del Comunicato Stampa

 

(Milano, 25 settembre 2018). “Ci deve essere da parte dello Stato un cambio di passo sugli investimenti in infrastrutture per la mobilità sostenibile. Occorre accelerare perché con i ritmi di oggi, a 15-20 mila nuove auto elettriche vendute all’anno, ci vorranno secoli per sostituire il parco auto italiano. Bisogna perciò partire da un deciso programma del Governo e delle amministrazioni locali in favore delle infrastrutture, che non significa solo le colonnine sulle strade, ma punti di ricarica ovunque, dagli hotel ai ristoranti, fino alle case”. Lo ha detto oggi a Milano in occasione dell’Automotive Forum organizzato da Quintegia, il presidente Unrae (Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri) e di Volvo Car Italia, Michele Crisci.

www.automotiveforum.it

  Scarica la versione PDF del Comunicato Stampa