Da molti anni uno degli speaker internazionali di Automotive Dealer Day è Jared Hamilton, vero trascinatore in termini di idee e di stimoli all’innovazione per gli operatori del settore auto. La sua “DrivingSales” si è ritagliata uno spazio di rilievo tra le realtà che sostengono i dealer con competenze e strumenti avanzati.

Il “DrivingSales Executive Summit” tenutosi al Bellagio Hotel di Las Vegas lo scorso ottobre ha proposto agli oltre mille partecipanti contenuti utili ad adeguare le proprie strategie al mondo che cambia.

Nel suo discorso di apertura Jared Hamilton ha evidenziato come molti settori guardino al settore auto come esempio di best practice, tuttavia l’auto soffre di un certo ritardo in due aree specifiche ovvero 1) l’esperienza dei clienti: i consumatori desiderano acquistare prodotti e relazionarsi con i brand in un modo diverso e 2) la capacità di massimizzare il valore del capitale umano nella concessionaria: in quest’area gli indicatori sono relativamente scarsi, ad esempio secondo i dati NADA il turnover dei venditori in concessionaria, seppure in calo, si attesta al valore ancora elevato del 60%, traducendosi in costi elevati.

Presenti all’evento Leonardo Buzzavo, Gabriele Maramieri e Tommaso Bortolomiol, che hanno potuto cogliere gli spunti forniti dai vari speaker, tra cui brillavano Jim Parker (ex CEO delle linee aeree Southwest), Ken Schmidt (ex Director of Communications Harley Davidson) e Julie Hoffmann (Executive Director Consumer Experience MGM Resorts).