I brand vendono esperienze attraverso connessioni emotive autentiche e omni-canalità. BRANDY (Milano, East End Studios – 19-20 Ottobre 2016) è la seconda edizione dell’evento di Quintegia dedicato ai temi strategici per le aziende brand di fascia medio-alta in ambiti living, fashion, food e tutti gli altri settori, attraversando i confini settoriali nel rapporto tra brand e mercato.

BRANDY si articola in una serie di sessioni alternate a momenti di networking in area business con l’innesto di appuntamenti collaterali. I temi affrontati includono brand tra arte e scienza, customer engagement e experience, strategie retail e omnichannel, storytelling, innovazione digitale e implicazioni per i brand e molto altro.

Tra gli speaker di quest’anno confermati manager di aziende fashion (tra cui Andrea Baldo – CEO Coccinelle, Enrico Roselli – CEO La Martina Europe, Marco Palmieri – CEO Piquadro, Nicolas Bargi – CEO Save the Duck, Alessandro Varisco – CEO TWIN SET – SIMONA BARBIERI), di aziende food (tra cui Stefano Agostini – CEO Sanpellegrino, Lucio Gomiero Managing Director di una Business Division Ferrero, Cristina Gusmini – Group Brand Manager HEINEKEN Italia), di aziende living (tra cui Roberto Gavazzi – CEO Boffi, Gianni Roveda – Country Manager Italy THONET, Massimo Buccilli – Amministratore Delegato Velux Italia), oltre a nomi di rilievo fashion e luxury (tra cui Marc Sondermann di FASHION Magazine, Luca Solca di Exane), manager di aziende retail (tra cui Autogrill), ruoli associativi di filiera (tra cui Alessandra Guffanti, Presidente Gruppo Giovani Sistema Moda Italia), manager di aziende di servizi (tra cui Findomestic, Institute of Brand Logic, MarkMonitor, SAS, Value Lab, H-ART/AKQA).

A CHI SI RIVOLGE #BRANDY16

  • Manager e ruoli organizzativi di aziende brand e retail (CEO, Titolari, Brand Manager, Marketing Manager e Chief Marketing Officer, Retail Manager, E-commerce Manager, Digital Manager e Chief Digital Officer, Merchandising, PR, HR)
  • Manager e ruoli organizzativi di aziende che forniscono servizi ai brand in tutti i processi che vanno dal branding attraverso l’engagement del cliente fino alla customer experience
  • Media, associazioni e altri operatori istituzionali dell’ecosistema dei brand