Qual è la condizione delle reti autorizzate di vendita e assistenza nel settore auto italiano? Come stanno oscillando i volumi di vendita e di conseguenza il numero di imprenditori? Che trend di evoluzione si possono osservare di store fisici anche in franchise?

Quintegia da oltre 10 anni si occupa di questi temi e pubblica con scadenza annuale il Dealer Network Study, che racchiude una sintesi dello studio condotto sulla situazione del mercato della distribuzione auto in Italia, con particolare focus sulla situazione delle reti di concessionari prendendo a campione ed analizzando 30 brand nel comparto auto e 10 nel mercato LCV.

La release 2019 dello studio dimostra come la contrazione degli imprenditori (-5%) e delle ragioni sociali (-4%) continui negli anni nonostante a livello di franchise la situazione abbia raggiunto uno stato di equilibrio. Secondo le elaborazioni di Quintegia, dal periodo pre-crisi (2007) si vendono il 20% di auto in meno, con una contrazione degli imprenditori della distribuzione auto che a fine anno arriverà a sfiorare quota meno 57% (-28% i punti vendita, 2019 vs 2007). E se l’età media dell’auto è cresciuta fino a 10,9 anni, con oltre 12,4 milioni di vetture ante-euro 4, i dealer in questi anni sono riusciti a operare un cambio di rotta, con una progressiva crescita dei grandi gruppi in grado di sostenere, anche finanziariamente, gli sbalzi del mercato.

  Reti Autorizzate di Vendita Autovetture in Italia